Registrati nel Club Tuodi
per inserire la tua ricetta!
Ricerca titolo o ingrediente:     categoria:   difficolta:   tempo:
persone:   tipo:   provenienza:   s/glutine:   s/lattosio:   s/zucchero:   s/uova:
Marron glacé



Iscriviti al club per ricevere
le ricette sulla tua email!
tempo
difficoltà
ricetta per
categoria
dolci

ingredienti:
· -500 gr di marroni o castagne (puliti)
· 1/2 litro d'acqua
· 450 gr di zucchero semolato
· 100 gr di zucchero a velo
· succo di 1/2 limone
preparazione:
Più che difficile, è una preparazione molto lunga, che richiede circa un'ora al giorno per i primi 2 giorni, piu' 2 step di circa un quarto d'ora nei 3 giorni successivi, ma il risultato è da favola.
Innanzitutto ho inciso le castagne tutt'intorno e le ho lasciate a bagno una notte per ammorbidirle. Il giorno successivo ho cambiato l'acqua e le ho lessate per circa 10 minuti ( non saranno cotte, ma si spelleranno senza rompersi troppo); quindi le ho spellate ancora calde. A questo punto va pesato il netto ricavato. Per un quantitativo di 1/2 kg utile ho fatto uno sciroppo con circa 500-600 ml di acqua e 450 GR di zucchero e vi ho messo a cuocere le castagne(affinché non si rompano troppo è meglio posizionarle in un cestello per il vapore, o comunque mescolare .molto delicatamente) per almeno 1/2 ora. Quindi ho spento e lasciato raffreddare. La sera ho riportato a bollore per altri 10 minuti e di nuovo lasciato raffreddare. Quest'ultima operazione l'ho ripetuta anche nei 3 giorni successivi, per 2 volte al giorno. Quando lo sciroppo ha cominciato a scarseggiare l'ho rabboccato con altro al 50% (tanta acqua quanto zucchero). Dopo l'ultima cottura ho estratto le castagne e disposte su carta forno e lasciate asciugare 12 ore. Ho formato una glassa con lo zucchero a velo e un po dello sciroppo avanzato, l'ho spennellato sui marroni glacé e li ho asciugati 1/4 d'ora in forno a 60 gradi. Disposti nei pirottini, l'opera le terminata.
N.b.: è necessario che tra uno step di cottura e l'altro le castagne ( o i marroni) riescano a raffreddare a temperatura ambiente sempre immersi nello sciroppo)


Inserita da DANIELA di FERRARA il 19 Novembre 2016.
visualizza le 81 ricette inserite da DANIELA

Come ricetta richiede sicuramente molta pazienza.

- ROBERTO di FERRARA (20 Novembre 2016)

BELLA RICETTA

- GIUSEPPE di Treviso (21 Novembre 2016)


Registrati al club per lasciare un commento!