Registrati nel Club Tuodi
per inserire la tua ricetta!
Ricerca titolo o ingrediente:     categoria:   difficolta:   tempo:
persone:   tipo:   provenienza:   s/glutine:   s/lattosio:   s/zucchero:   s/uova:
Torta pasqualina ricamata in pasta frolla



Iscriviti al club per ricevere
le ricette sulla tua email!
tempo
difficoltà
ricetta per
categoria
dolci

ingredienti:
· GRANO COTTO
· ZUCCHERO
· BURRO
· LATTE
· BUCCE DI LIMONI E ARANCE
· ACQUA DI MILLEFIORI
· LIMONCELLO
· PASTA FROLLA
· CANNELLA
· SEMI DI VANIGLIA
· ZUCCHERO A VELO
· UOVA
preparazione:
CUOCERE IL GRANO 350 GRAMMI CON IL LATTE 300 CL E BUCCE D'AGRUMI PER UN VENTI MINUTI AGGIUNGENDO 120 GRAMMI DI BURRO. TOGLIERE LE BUCCE E FAR RAFFREDDARE IL TUTTO. IN UN ALTRA SCODELLA METTI 350 GRAMMI DI RICOTTA, 5 UOVA, 300 GRAMMI DI ZUCCHERO BUSTINE O SEMI DI BACCA DI VANIGLIA, UNA PUNTA DI UN CUCCHIAIO DI CANNELLA, ACQUA DI MILLEFIORI UN FLACONE E UN BICCHIERINO DI STREGA O LIMONCELLO. IMPASTARE IL TUTTO E MISCHIARE AL COMPOSTO DI GRANO RAFFREDDATOSI, PRENDERE LE PASTE FROLLE, RIPORLE NELLA TEGLIA DI ALLUMINIO DEBITAMENTE IMBURRATA E COMPORRE CON LA STESSA PASTA FROLLA UN RICAMO CON DELLE STRISCE CHE FORMINO DEI ROMBI. INFORNARE PER UN'ORA E MEZZA A 170 GRADI VENTILATO E TOGLIERLA AL FORNO APPENA DIVENTA COLOR MIELE. SPOLVERARE CON ZUCCHERO VANILLINATO, ATTENDERE UNA GIORNATA PER FAR INSAPORIRE TUTTE LE ESSENZE E CONSUMARE A TEMPERATURA AMBIENTE, SI CONSERVA ANCHE TRE/QUATTRO GIORNI, BUON APPETITO


Inserita da GIOVANNI di SAN GIORGIO A CREMANO il 2 Aprile 2016.
visualizza le 93 ricette inserite da GIOVANNI

Ultimi commenti inseriti:

figurati e poi si mantiene in frigo per molti giorni

- VIVIANA di CIRÒ MARINA (3 Aprile 2016)

con l'aggiunta della crema pasticcera fai la pastiera sorrentina, cosi' e' una pastiera classica napoletana

- AMANDA di BAGNATICA (3 Aprile 2016)

Finalmente la pastiera napoletana!!!! L'attendevo con ansia! Ottima come me l'aspettavo!!!

- MARTINA di Tivoli (3 Aprile 2016)

Grazie anche a Viviana per la sua cioccolata! Deve essere veramente squisita, non vedo l'ora di provarla!!!!

- MARTINA di Tivoli (3 Aprile 2016)

mancano i canditi nel ripieno ma credo che gli stessi non piacciano a tutti

- CARMINE di NAPOLI (3 Aprile 2016)

la ricotta mista pecora pero' sarebbe piu' idonea ed e' presente in tutte le ricette di pastiera napoletana

- GIOIA di SAN GIORGIO A CREMANO (3 Aprile 2016)

troppo complicata se potessi le la ordinerei

- CARMEN di CASALECCHIO DI RENO (3 Aprile 2016)

e' durata un girno giusto per la santa pasqua, significa che hanno gradito, ed e' la migliore soddisfazione vedere il proprio operato andare aruba

- GIOVANNI di SAN GIORGIO A CREMANO (4 Aprile 2016)

una pastiera decente, vera e prestigiosa, soprattutto priva di quei maledetti canditi

- DESIDERIA di SAN GIORGIO A CREMANO (5 Aprile 2016)

eccellenza dell'eccellenza campana, un dolce ma anche un piatto unico

- ANGELA di SAN GIORGIO A CREMANO (5 Aprile 2016)

il mio dolce preferito

- RACHELE di SAN GIORGIO A CREMANO (5 Aprile 2016)

la mangio dalla teglia direttamente con il cucchiaio

- RACHELE di SAN GIORGIO A CREMANO (5 Aprile 2016)

squisitezza e prelibatezza

- GIOIA di SAN GIORGIO A CREMANO (5 Aprile 2016)

una specialita' da provare assolutamente

- DESIDERIA di SAN GIORGIO A CREMANO (5 Aprile 2016)

la regina della tavola pasquale, il dolce piu' amato dalle famiglie campane

- GIAMPAOLO di MARANO DI NAPOLI (5 Aprile 2016)

facciamo i pasticcieri in famiglia e questa ricetta e' quella che piu' somiglia alla pastiera sorrentina, e posso dire che fa onorevolmente concorrenza a quella napoletana

- MARIARCA di NAPOLI (5 Aprile 2016)

ho vissuto a capri 15 anni e bastava arrivasse la pastiera dal porto che faceva mia madre per sentirmi di nuovo a casa

- MARIO di SAN GIORGIO A CREMANO (5 Aprile 2016)

superba pastiera, sei n.1

- CARMINE di NAPOLI (6 Aprile 2016)

grazie delle recensioni spero di avere un futuro in qualche ristorante importante o in hotel

- GIOVANNI di SAN GIORGIO A CREMANO (8 Aprile 2016)

Ottimo dolce! Spero che realizzi il tuo desiderio di avere un futuro da 5 stelle!

- utente non più iscritto (14 Aprile 2016)

rendetevi conto che per far approvare la ricetta ho dovuto deturpare il nome santo della pastiera, praticamente una bestemmia, per evitare che la bocciassero quei somari della direzione tuodi'

- GIOVANNI di SAN GIORGIO A CREMANO (14 Aprile 2016)


Visualizza tutti i 30 commenti inseriti


Registrati al club per lasciare un commento!